PUBBLICI ESERCIZI

L’articolo 181 del DL Rilancio esonera- dal 1° maggio al 31 ottobre 2020 – gli esercizi di ristorazione ovvero per la somministrazione di pasti e di bevande dal pagamento:

  • della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (Tosap);
  • dal canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (Cosap).

Inoltre, per lo stesso arco temporale, le domande di nuove concessioni per l’occupazione di suolo pubblico ovvero di ampliamento delle superfici già concesse sono presentate in via telematica, con allegata la sola planimetria.

Gli esercizi di ristorazione ovvero per la somministrazione di pasti e di bevande possono effettuare la posa in opera temporanea su vie, piazze, strade e altri spazi aperti di interesse culturale o paesaggistico di dehors, elementi di arredo urbano, attrezzature, pedane, tavolini, sedute e ombrelloni, al solo fine di favorire il rispetto delle disposizioni sul distanziamento.